Rudi RecordsCreative Music and Adventurous Jazz

Arte e Arti review | Alos

Maria Merlino, Alos, Rudi Records 2017

“Alos”, pubblicato da Rudi Records nel febbraio di quest’anno, getta un ponte musicale sullo stretto di Messina nel proporci un trio composto dalla sassofonista Maria Merlino, dal bassista Domenico Mazza (siciliani) e dal chitarrista Giancarlo Mazzù (calabrese). Alla base della musica contenuta nel disco c’è una forte componente ritmica, spesso preponderante sugli altri parametri. Ne Il cambiamento, ad esempio, Mazzù prepara una base latina spezzettata sulla quale la Merlino svolazza utilizzando frullato, canto ed esplosioni di note a grappoli. Anche in Mica l’idea di fondo è estremamente ritmica. Qui le idee tematiche si fanno sostanza: proposte dalla leader vengono riprese dal basso che le trasforma in loop sui quali i solisti evoluiscono. La Ricerca vede un Mazzù percussivo che si libera in un assolo spigoloso continuamente insediato dal sassofono. Il linguaggio del chitarrista calabrese è quello proprio dei chitarristi della sua generazione ma, in controluce, affiorano alcune soluzioni melodiche provenienti dalla tradizione bop e immediatamente post-bop. La Merlino, oltre al preponderante approccio ritmico, sfrutta le possibilità timbriche del suo strumento insistendo su sovracuti e una vasta gamma di effetti. La sua ispirazione, sia sullo strumento che come compositrice, proviene con decisione da Anthony Braxton, al quale è dedicata la sesta traccia del disco. Con il compositore statunitense la Merlino ha condiviso – insieme anche a chi scrive – l’esperienza del Sonic Genome tenutosi a Torino nel 2015. L’apporto di Braxton è evidente nel gioco di contrasti fra temi rumoristici e guizzi di swing, fra puntinismo e minimalismo. Domenico Mazza è un bassista attento e preciso, senza velleità di protagonismo; ottempera con fantasia e una fedele dedizione al suo ruolo che è di fondamentale sostegno. Nonostante i finali di molti brani, spesso troppo improvvisi, “Alos” è un trampolino di lancio ben congegnato che fa ben sperare nel futuro di compositrice della Merlino; un baluardo in più per le musiche di ricerca. [Ferdiando D'Urso, Arte e Arti]

Get updates, sales and special
offers from Rudi Records

Latest Videos

 

 

© All rights reserved • Rudi Records is a trademark by Fone Sas • Via Raffaello, 15 • 04019 Terracina (LT) • ITALY • P. IVA 11282821005 • Cookie e Privacy

This site uses cookies, including third parties cookies. Continuing navigation on this site acknowledge it will be used.